Winelivery, il primo portale italiano per la consegna in 30 minuti di vino e alcolici di qualità cerca investitori

Winelivery nasce nel 2015 dall’idea di due giovani imprenditori valtellinesi che in poco tempo hanno innovato il mondo del vino: si tratta di un servizio di delivery “last mile” di vini, birre artigianali e altre bevande alcoliche consegnati in meno di 30 minuti a temperatura di degustazione. Questo servizio riesce al contempo a valorizzare i piccoli produttori e le enoteche fornendo un nuovo ed unico canale di vendita.  

“A diversi mesi dal lancio ufficiale, winelivery è una realtà consolidata: sono di fatto tantissime le persone che scelgono ogni sera la comodità offerta dal nostro servizio. I nostri clienti sono soprattutto giovani lavoratori e studenti, ma anche molte donne.” dichiara Andrea Antinori, co-founder di winelivery. “L’idea della prima enoteca da “divano” ha ottenuto un ottimo riscontro dal pubblico milanese: pronto ad accogliere positivamente servizi come il nostro che nascono per facilitare la vita quotidiana”.  

Per ordinare con Winelivery è sufficiente collegarsi al sito winelivery.com o scaricare l’app - disponibile per iOS e Android, inserire il proprio indirizzo di consegna e scegliere tra un’esclusiva selezione che include oltre 800 referenze tra vini, birre classiche ed artigianali, liquori, distillati, cocktail-kit. Un’offerta accuratamente selezionata dal team di sommelier di winelivery che lavora quotidianamente per garantire un'alta qualità del prodotto al giusto prezzo, rendendo il servizio accessibile a tutti gli amanti del buon vino, e non solo. Attiva tutti giorni dalle 10:00 di mattina all’1 di notte ed il venerdì e sabato fino alle 2 di notte.  

“Oltre a coprire molteplici occasioni di consumo non solo al domicilio ma anche in ufficio - brindisi con i colleghi... grazie al servizio express con consegna gratuita, winelivery ha anche aperto un nuovo canale di vendita per enoteche, vinerie, cocktail bar e pub che vedono nel nostro servizio un’importante opportunità di mercato. Diventando nostri partner infatti ci si affaccia su un marketplace che a Milano non ha confini: i propri prodotti potranno raggiungere tutta la città, non solo le persone che fisicamente entreranno nel negozio/winebar... E per i clienti, grazie ai nostri partner selezionati, garantiamo quotidianamente un’elevata qualità dell’offerta e l’immediatezza della consegna.” Afferma Francesco Magro, CEO e co-founder di winelivery.  

Lanciata una versione beta a dicembre 2015, winelivery è ora attiva da gennaio 2016 servendo tutto il comune di Milano e da allora il suo fatturato è cresciuto mediamente dell’83% ogni mese. Per rafforzare ancor di più la sua presenza su Milano e poter successivamente espandersi anche in altre città italiane e all’estero, la start-up è alla ricerca di investitori che credano nel progetto, tramite il lancio di una campagna crowdfunding: obiettivo minimo? il raggiungimento di €50.000, ma la start-up milanese non si vuole limitare a questo.  
Per scoprire di piu` e per diventare socio: www.crowdfundme.it/projects/winelivery 

Provaci: www.winelivery.com    
Facebook: https://www.facebook.com/winelivery/
Instagram: https://www.instagram.com/winelivery/

You May Also Like

Conclusione positiva per due importanti progetti di Equity Crowdfunding di Walliance: Jesolo Wave Island e Milano Via Ravenna

Esce il libro “VISIONARY HR – STRATEGIE POTENTI PER IMPRENDITORI E MANAGER CHE DESIDERANO CREARE ORGANIZZAZIONI ECCELLENTI” di Deborah Palma

Esce il libro “Lascia l’impronta che conta!”, un viaggio multimediale nel marketing e nell’imprenditoria

Assograph Italia Group, leader nella progettazione e realizzazione di imballaggi protettivi e sistemi espositivi in monomateriale di cartone, ottiene la certificazione ESG con un rating di 52