Nasce Brandme.io, la rivoluzione del personal branding

Giacomo Arcaro lancia la sua sfida: aiutare imprenditori, professionisti e manager a sfruttare gli stessi strumenti che lo hanno portato a diventare,secondo Forbes, uno dei maggiori growth hacker europei. Growth hacker  tradotto in parole semplici vuol dire colui che si “concentra sulla crescita di un business ragionando fuori dagli schemi”. E Giacomo Arcaro, fondatore di Blackmarketing.guru,che da molti viene considerata tra le migliori web agency nazionali, non si è mai lasciato incatenare dagli schemi sin da giovanissimo quando iniziava a utilizzare strategie non convenzionali sperimentandole nel modo delle pr in discoteca.

Da allora di strada ne ha percorsa tanta e oggi viene considerato uno dei principali Advisor in campo blockchain secondo ICOBench, la principale piattaforma al modo di benchmarking nel mondo delle nuove monete elettroniche. Il nuovo progetto nasce dalla volontà di raggiungere un obiettivo: eliminare il paradosso che vede imprenditori di livello e qualità nel proprio campo ma perfetti sconosciuti in rete e nei social e al contrario persone “famose” in rete che non hanno nessuna attività di rilievo nel mondo reale. Proprio per colmare questo gap e smontare quello che è definito come “il paradosso dei social”, nasce BrandMe.io, ramo d’azienda di Blackmarketing.guru specializzato in Personal Branding. Attraverso un approccio professionale con un team di esperti (i migliori specialisti del settore direttamente selezionati dal fondatore della Blackmarketing.guru) e l’uso delle migliori tecnologie, i servizi di Brandme.io possono raggiungere tutta una serie di risultati: acquisizione di nuovi clienti, gestione delle relazioni con i clienti, aumento della reputazione dell'azienda, coinvolgimento di nuovi partner e nuovi dipendenti, innovazione aziendale, relazioni con persone influenti, aumento della rilevanza in rete, diventare opinion leader, mirare ad una carriera prestigiosa.  

“Stiamo vivendo un’epoca incredibile e mai vista prima – dichiara Giacomo Arcaro - Il mondo sta cambiando alla velocità della luce trasformando gli imprenditori in idoli ed i consumatori in discepoli. Oggi più che mai è importante investire in personal branding, per questo motivo BrandMe sarà fondamentale nello sviluppo delle industrie del domani”.

Il management del progetto Brandme.io condividerà con Blackmarketing.guru la sede storica nella chiesa sconsacrata di Rimini. Sono già numerosi i Top manager – tutti rigorosamente “undercover” per ovvie questioni di riservatezza – ad aver aderito a questa iniziativa che permette loro di connettersi a tutti gli stakeholders delle loro aziende senza dover impiegare tempo prezioso a questa attività sui social network.

In pratica BrandMe.io pone al centro dell’attenzione il professionista, imprenditore o manager realizzando quello che altre realtà fanno da tempo per star dello spettacolo o dello sport e per leader politici. Inoltre, aspetto strategico di grande importanza nel mercato contemporaneo, questi servizi di personal branding che sfruttano il potere della rete e dei social network, riescono a connettere le figure chiave di un’attività con centinaia di decision maker all’estero aprendo così le imprese a nuove opportunità e nuovi mercati.

You May Also Like

Supera i 100mila euro e viene esteso il crowdfunding di Dooitu, leader nei mercato del fai-da-te creativo

Justmary, il “JustEat” della cannabis light, continua a crescere e apre a Bologna. Nel 2019 chiusi crowdfunding per 500k euro, in media 2mila euro di ordini al giorno e 250 nuovi clienti alla settimana

Nasce il “PropTech Mob”: l’alba di una community del proptech italiano verso l’evoluzione del settore immobiliare.

Riprendono le attività del laboratorio sulla gestione dei rifiuti ed economia circolare del CESISP