Supera i 100mila euro e viene esteso il crowdfunding di Dooitu, leader nei mercato del fai-da-te creativo

Un settore da 600 miliardi in crescita: raggiunto il minimo ed esteso il crowdfunding
di DOOITU, società italiana tra i leader del fai-da-te creativo


Raggiunto il minimo di 100mila euro di raccolta in poco tempo, prolungata la scadenza al 1 marzo per partecipare alla startup italiana di e-commerce che in soli due anni è tra i top player italiani, con 1 milione di fatturato, 15.000 clienti registrati e fidelizzati, e con progetti molto ambiziosi

I dati economici principali

Mercato globale 600 miliardi valore globale del settore del fai-da-te (do-it-yourself, DIY) 85% generato in Nord America ed Europa 90 miliardi valore globale della nicchia del fai-da-te creativo per varie caratteristiche specifiche, settore poco aggredibile dai top e-commerce generalisti Dooitu due anni di vita fatturato 2019: 1 milione di euro, crescita +42%, Ebitda 19% 15.000 clienti registrati e fidelizzati, con scontrino alto e acquisti ricorrenti 20.000 prodotti ottime valutazioni e opinioni da parte dei clienti obiettivi di crescita "orizzontali e verticali" ambiziosi ma realistici Dooitu, piattaforma italiana di e-commerce tra i leader nel settore del fai-da-te creativo, annuncia di aver raggiunto la raccolta minima di 100.000 euro e l'estensione della propria campagna di crowdfunding su Mamacrowd: (https://mamacrowd.com/projects/245/dooitu).

Il mercato mondiale del fai-da-te (do-it-yourself, DIY) vale 600 miliardi di dollari, di cui 85% generato in Nord America ed Europa, e di cui 90 miliardi sono relativi alla 'nicchia' del fai-da-te creativo. E sono numeri in crescita.
Le ragioni sono dovute principalmente alla sempre maggiore disponibilità di tempo libero e al desiderio di dedicarlo in attività interessanti, personali, accessibili, realizzando al contempo qualcosa di concreto, utile e originale.
Senza dimenticare l'aspetto, in aumento, del riciclo e riutilizzo di oggetti, rimodernati, in un'ottica eco-sostenibile.

Dichiara Paolo Barbone, fondatore e amministratore delegato. "E' con grande soddisfazione che vediamo l'interesse che stiamo suscitando tra gli investitori, sia singoli privati che aziendali, in questa campagna di crowdfunding a favore di Dooitu. Persone e realtà che apprezzano la bontà della nostra attività e hanno ben compreso il grande potenziale di sviluppo, nostro e del nostro mercato. Lieto di poter estendere la scadenza su Mamacrowd per poter permettere anche a molti altri di partecipare".

Dooitu
Dooitu(dooitu.com) è la piattaforma e-commerce per il fai-da-te creativo che in soli due anni si è posizionata fra i top player del mercato italiano, con un fatturato 2019 di 1 milione di euro, 20.000 prodotti commercializzati e 15.000 clienti registrati e in larga parte fidelizzati. La società proprietaria di Dooitu è DIY Group Srl, fondatore e CEO è Paolo Barbone, che vanta una grande esperienza nei settori digitale IT, e-commerce, logistica, fai-da-te creativo e relativi prodotti e canali produttivi e distributivi.

You May Also Like

NASCONO I GIOIELLI ECO- SOSTENIBILI ISPIRATI AI GIARDINI NASCOSTI DI VENEZIA

Tutte le statistiche aggiornate sull’uso dei social in Italia nel 2020

La fase 3 del settore aerospaziale? Green secondo il 77% delle imprese. Pubblicata la seconda parte del report Horizon Shift

Arriva in Italia Certideal, la start-up degli smartphone ricondizionati, certificati e garantiti 24 mesi come i nuovi.