ROMA E 1.618 CELEBRANO L’ÉTOILE ELEONORA ABBAGNATO

Roma - Il 18 maggio 2020 Eleonora Abbagnato, Étoile dell'Opéra di Parigi, danzerà per l’ultima volta, dopo 25 anni, sul palco parigino.  In occasione di questo evento che avverrà a maggio, ma del quale già tutti parlano, la nota società romana di architettura, che opera nel lusso, 1.618, ha deciso di omaggiare l’amica e l’artista di fama internazionale, con una straordinaria installazione fotografica nel centro storico di Roma, che sarà esposta dal 5 al 13 febbraio, in via del Babuino.  Con due iconici scatti, l'installazione rende omaggio alla Donna e all’Étoile e ad un’artista che è stata, e sarà, fonte di ispirazione per tanti giovani.  Lo straordinario talento e la costante dedizione hanno fatto di Eleonora Abbagnato una delle ballerine più importanti e conosciute al mondo.  Direttrice del Corpo di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma dal 2015, Eleonora Abbagnato contribuisce, con grande impegno e serietà, all’eccellenza italiana nel mondo della danza e al prestigio della cultura capitolina.  

L'arch. Giansandro Schina, proprietario e general manager di 1.618, ha dichiarato: "Siamo onorati di rendere omaggio alla straordinaria carriera di Eleonora, alla quale ci lega un lungo rapporto di amicizia e collaborazione e che rappresenta un esempio di eccellenza italiana nel mondo.  Per questo abbiamo deciso di omaggiarla con un'installazione che non era mai stata realizzata prima per nessun altro artista. È un evento speciale, come unica e speciale è per noi Eleonora."

Eleonora Abbagnato ha dichiarato: "Ricevere un simile omaggio, nella città che amo e che sono onorata di rappresentare, è un'emozione indescrivibile. 
Aver danzato per tanti anni a Parigi ha confermato, per me, l’importanza della danza italiana nel mondo.  Come Direttrice del corpo di Ballo del Teatro dell'Opera di Roma, lavoro per trasmettere la mia esperienza e la passione per la danza, con l'ambizione di rendere il nostro teatro un'eccellenza in Italia e nel mondo. Ringrazio 1.618 per questo omaggio e per l'amicizia e l'affetto che da sempre sono alla base del nostro rapporto ."

You May Also Like

“Mondi Circolari” – Mostra di mosaici circolari di Veronica Pollini, a cura di Silvia Agliotti

IL NUOVO ALBUM DEL DUO OCTO CORDAE: “INSINKRO”, UN NUOVO PERCORSO MUSICALE TRA INEDITI E PAGINE RICERCATE

A Malpensa si vola con l’arte digitale nella storia di Milano

Le stelle del cinema al Vernissage di NOVA