Manah, l’isola di acciaio che crea un’area privé in piscina

Ciò che ha portato l’ideatore, già da vent’anni rivenditore di piscine, a concepire questa invenzione è proprio la sua lunga esperienza nel settore. Osservando le piscine, infatti, Carlo Casella si è reso conto della mancanza di un elemento che rendesse lo spazio più originale, pratico e sicuro. É così che nasce il MANAH©, una piattaforma in vetro e acciaio costruita sopra la superficie dell’acqua dedicata al relax e al living.

MANAH© è una struttura che si installa all’interno della piscina, in prossimità del bordo, da cui si accede tramite una scaletta. Un sostegno ancorato a fondo vasca sorregge una piattaforma circolare rialzata rispetto al livello dell’acqua, che crea uno spazio circolare di 3 metri di diametro – per un’area di quasi 7 metri quadri – in grado di ospitare comodamente fino a 7 persone in piedi. Una vera e propria area privè che rivoluziona l’esperienza di svago a bordo piscina.

«Mi sono reso conto che spesso una piscina non lascia neanche lo spazio necessario per prendere il sole», spiega il Casella. «Io sono uno che sogna ad occhi aperti, e così mi sono immaginato un’isola a misura d’uomo sospesa sull’acqua, dove godersi a pieno il fresco e il divertimento che la piscina può offrire. Era un giorno di fine estate del 2014: quella sera stessa stavo creando un modellino di MANAH© in pongo».

Il brevetto, prevede la possibilità di costruire l’installazione utilizzando diverse combinazioni di materiali. Nella sua formulazione classica, del tutto made in Italy,  la struttura è in acciaio inox, con la base della piattaforma in vetro antiscivolo satinato o trasparente, per vedere la piscina sottostante. Pensato per essere una vera e propria isola innovativa, un’area privè da sfruttare in qualsiasi occasione. Da uno spazio perfetto per organizzare cene romantiche, aperitivi e feste in piscina, a un luogo per prendere il sole, esercizio fisico e rilassarsi in sicurezza. 

«Mi sembrava un’idea tanto semplice che pensavo che qualcuno avesse già progettato una struttura simile – aggiunge Carlo Casella – invece, dopo molte ricerche, è emerso il contrario. Dopo anni di studi abbiamo finalmente brevettato il progetto, e siamo pronti a esportare i primi esemplari in tutto il mondo».

Il MANAH© rappresenta un unicum per l’imprenditoria pavese. Si tratta infatti del primo brevetto industriale mai registrato presso la Camera di Commercio di Pavia, da almeno 70 anni a questa parte.

You May Also Like

Su Walliance si conclude l’investimento immobiliare di Mak a Trento in via Grazioli

Walliance Keynote, crowdinvesting immobiliare a quota 35 miliardi: annunciate nuove forme di finanziamento

Due nuove exit per gli investitori delle più grandi società nel real estate crowdfunding su Walliance.

Anche il divano è ecosostenibile grazie alla “Pelle di Cactus”