TRA TERRA E CIELO

Esiste un collegamento tra terra e cielo, tra la materialità e la spiritualità, tra il concreto e l’astratto, tra Questo collegamento è l’uomo. Nello spazio tra terra e cielo ci siamo noi, tutti noi, legati ad un presente fatto di urgenze e necessità, ma in grado di aspirare con la ragione, e con il cuore, al migliore futuro possibile. ricerca del “meglio”, in un percorso progressivo che ci distingue dagli altri esseri viventi. Legati alla terra, dove sono le nostre radici, proprio come gli alberi (citati non a caso), popoliamo questo mondo. Nel tempo la nostra crescita ci porta a guardare in alto, allargando così il nostro sguardo e più lo facciamo, più comprendiamo l’importanza della nostra esistenza e le nostre illimitate possibilità. Immersi nella natura, di cui siamo parte, condividiamo la vita con gli altri esseri: da questa consapevolezza di amore incommensurabile che siamo capaci di dare e ricevere e dal quale nasce la vita. forze dell’acqua, levigati e consunti, e proprio per questo pieni di dignità e bellezza, prendono forma esseri umani che indagano la loro esistenza. Sono donne e uomini che si pongono di fronte alla realtà in modo umile (come è d’altronde la materia che li compone) e si interrogano sulla condizione attuale, su ciò che chiamano felicità, su ciò che è giusto, su ciò che è il bene. Hanno origine dalla terra (la struttura sentire. Queste sculture non temono un confronto con la realtà ed esprimono un messaggio, un dubbio, Toccano tematiche importanti: il rapporto e l’empatia tra gli uomini, la sostenibilità, la qualità della vita, il rispetto per l’ambiente, l’utilizzo della tecnologia, la grandezza dell’amore e del dolore. Una cosa le unisce, il fatto di essere tutte nate dalla terra e di guardare al cielo e per questo in loro ci rispecchiamo.  

La mostra rimarrà aperta dal 24 Giugno al 5 Luglio 2022 nei seguenti orari di apertura: venerdi - sabato - domenica 10:30 - 12:30 | 18:00 - 22:30 da lunedi a giovedi 20:00 - 22:30
La mostra è realizzata in collaborazione con il Comune di Sarnico, la Fondazione del castello di Padernello, e sostenuta da Cogeme.

  www.aitaalessandra.com

You May Also Like

DigiTao@rt Taormina: Marco Pavone presenta Monart e Respiro

Vision Film Festival di Roma – Special Edition “Un viaggio nel mondo del Cinema”

Extravega invita a cena in fabbrica, tra bellezza, arte e design

Parità e rappresentazione di genere nell’industria video-musicale, il talk di Videoclip Italia Awards 2022