Gli studenti dell’Unicattolica si sfidano al primo Loison Hackathon

Si è concluso con successo e grande partecipazione il primo Hackathon, tenutosi il 17 giugno nella sede di Loison Pasticceri a Costabissara (Vi), che ha coinvolto l'Università Cattolica di Milano, nello specifico il Corso di Strategic Digital Marketing del Master in Marketing Management tenuto dal Professor Giovanni Covassi che al termine della giornata ha così dichiarato: “Con questo Hackathon abbiamo messo in atto idee innovative sviluppate in poche ore, per la cui realizzazione servono grande concentrazione, tanti stimoli e soprattutto un’analisi attenta e dedicata”.

Che ci sia un oggettivo feeling tra il mondo accademico e Loison lo dimostrano tutti i progetti documentati sulla nuova piattaforma Job.Loison.com, l’ottavo spazio digitale nato per gestire in modo più performante e innovativo le opportunità professionali, ma anche col mondo scolastico e universitario grazie alle molteplici attività didattiche che permettono agli studenti di entrare in contatto e conoscere più da vicino la realtà aziendale Loison Pasticceri.

I numeri sull’Hackathon li racconta Dario Loison, titolare della pasticceria, colui che ha fortemente voluto il coinvolgimento delle giovani menti creative dell’Unicattolica: “In appena 8 ore senza interruzioni, 51 studenti hanno elaborato 10 progetti di comunicazione omnichannel per la promozione online dei prodotti e del brand Loison in 5 paesi stranieri (Francia - Germania - Paesi Bassi - Irlanda – Spagna); i ragazzi sono stati suddivisi in due aree (blu e giallo, i colori del logo dell'Unicattolica, ndr) in competizione fra loro: 5 squadre blu e 5 squadre gialle. Appena giunti in azienda gli allievi sono stati subito coinvolti nella presentazione aziendale incentrata sugli aspetti strategici e sui mercati; la visita è proseguita nei reparti di produzione e confezionamento, per iniziare finalmente i lavori suddivisi in squadre”.

Martedì 28 giugno la presentazione degli elaborati e dopo una full immersion intensiva finalmente sono stati selezionati i 3 progetti finalisti: Irlanda e Francia dell'area Blu, Paesi Bassi dell'area gialla.
Tutto il lavoro svolto in Loison prima e durante l'Hackathon è stato decisamente propedeutico per i ragazzi che hanno focalizzato in pieno le esigenze aziendali: la quasi totalità dei progetti, infatti, ha proposto spunti molto interessanti che saranno ripresi sia nelle idee sia nelle analisi.
Ora si lavorerà in Loison per la fattibilità e la concretizzazione dei 3 progetti selezionati.

Da sempre crediamo nel valore della formazione e del dialogo tra le imprese e il mondo dell’istruzione, per questo ogni anno apriamo le porte della nostra azienda a scuole e università anche per la concretizzazione di eventi come questo", conclude Dario Loison.

Su YouTube il video ufficiale https://bit.ly/hackathon-loison-unicattolica 

Appuntamento ora al prossimo anno con una nuova sfida digitale!

You May Also Like

Ecco la PMI italiana che sta rendendo smart il mondo delle vernici

Il Dipartimento di Studi Umanistici UNIFG è tra le sedi ufficiali delle “Olimpiadi della Matematica”

PER DARE VOCE AI PROFESSORI UNIVERSITARI A CONTRATTO NASCE ANPUC: L’ASSOCIAZIONE NAZIONALE PROFESSORI UNIVERSITARI A CONTRATTO

Sblam: la prima piattaforma per il benessere mentale è ora disponibile