DUE NUOVE ASSUNZIONI E UN PREMIO NAZIONALE: IL VALORE DELLA FORMAZIONE PER LA GIOBERT DI RIVOLI (TO)

TORINO - Il primo premio “Storie di Alternanza” per la best practice tra le esperienze formative 2022 create dalla sinergia tra ITS e Aziende, è andato al progetto “Stefano e Alessandro IT’S Key for innovation- Giobert spa”. L’iniziativa, promossa da Unioncamere e dalle Camere di Commercio italiane, premia i migliori percorsi di formazione in alternanza che realizzano l’obiettivo di individuare e specializzare profili tecnici altamente verticalizzati sulle specifiche esigenze aziendali.

Stefano Tusa e Alessandro Trovò,  studenti del corso “Tecnico superiore per l’automazione e i Sistemi meccatronici” dell’ITS per la Mobilità Sostenibile Aerospazio/Meccatronica del Piemonte, inseriti  in Apprendistato Alta Formazione presso la Giobert SpA hanno sviluppato, in affiancamento ai tutor interni all’azienda, l’uno un banco di prova manuale (hardware e software) per  il collaudo di sistemi di accensione/spegnimento per autovetture e l’altro un impianto meccatronico di resinatura di semilavorati automotive. I due progetti sono il risultato dell’accelerazione che la contaminazione di skills innovative sulle competenze tradizionali e delle nuove tecnologie sull’esperienza consolidata, può avviare nei contesti aziendali.

Questi progetti nascono grazie a competenze specifiche altamente qualificanti  acquisite durante il percorso ITS e corrispondenti alle esigenze dell’impresa che i due profili sono riusciti ad esprimere. Al termine della loro formazione Stefano ed Alessandro hanno conseguito il Diploma di Tecnico Superiore e sono stati inseriti stabilmente in azienda. Come sottolineano le Risorse Umane dell’ azienda, la collaborazione di successo tra ITS Aerospazio/Meccatronica Piemonte e Giobert rappresenta un esempio di successo di come la partnership tra mondo della formazione e del lavoro permetta di costruire professionalità altamente rispondenti alle necessità di innovazione delle aziende: la creazione di un tavolo comune dove unire i diversi background per analizzare le necessità di competenze e progettare e costruire i  profili necessari si rileva decisivo e cruciale per matchare in modo efficace domanda ed offerta di lavoro. Le aziende possono intercettare i giovani talenti tramite la formula dell’alternanza che permette la costruzione della professionalità attraverso percorsi svolti per metà nelle aule e nei laboratori dell’ITS  e per metà in Azienda e specializzare in modo customizzato le skills sulle proprie necessità.  

“L’incontro con ITS si è rivelato per noi di grande interesse in quanto realtà formativa estremamente coerente e sinergica con la nostra idea di costruzione di nuove competenze direttamente con e in sinergia col territorio - specifica la HR Specialist dell’azienda Simonetta Persico - Questa formula risponde  al nuovo modello di skill che stiamo costruendo, che coniuga tradizione e innovazione e che plasma esperienza consolidata interna con nuove tendenze e tecnologie che possono arrivare solo dall’esterno. Giobert ha infatti avviato un processo di innovazione che ha portato l’azienda ad interagire profondamente col territorio per individuare e promuovere competenze, talenti ed esperienze di cambiamento”.

La struttura organizzativa si è dotata di un Change Manager, che sta agendo sull’empowerment delle persone, potenziando in primo luogo le soft skills, nel verso di promuovere la gestione matura delle relazioni e delle dinamiche all’interno dell’organizzazione e fuori da essa.

“La direzione presa è dunque quella dell’apertura” sottolinea l’AD dell’azienda Paolo Bertolino e proprio potenziando una cultura aziendale il più possibile open-minded, l’intento è di offrire ai clienti un know-how e una competenza sempre più perfezionata dalla contaminazione tra i suoi elementi distintivi e fondanti quali la vocazione meccanica, affidabilità, la precisione, la flessibilità e i migliori stimoli raccolti dall’esterno, il mercato, il territorio, le start-up, i talenti, e gli enti formativi.”

Qui il link al video premiato  https://youtu.be/1CEV0YOyNXc    




Giobert Un’azienda italiana nel mondo. Una società conosciuta per flessibilità e competenza.
Un gruppo unito dalla passione per la precisione. Giobert opera da oltre sessant’anni nell’industria automotive come fornitore di chiavi, cilindri serratura e componenti per l’interno vettura. Nata nel 1953 a Torino, Giobert oggi è una realtà internazionale presente in Italia, Polonia, Brasile e Albania con cinque stabilimenti, dove impiega un totale di circa 350 persone.  La società è un fornitore di primo livello (Tier 1). I suoi prodotti equipaggiano famosi marchi, in Italia e all’estero, quali Fiat, Alfa Romeo, Lancia, Maserati, Ferrari, Ford, Iveco, BMW Motorrad e Piaggio.                          

Contatti:
Simonetta Persico 3356190721
simonetta.persico@giobert.com

You May Also Like

L’Università di Foggia si prepara ad accogliere il FRU 2025

Conclusione positiva per due importanti progetti di Equity Crowdfunding di Walliance: Jesolo Wave Island e Milano Via Ravenna

Esce il libro “VISIONARY HR – STRATEGIE POTENTI PER IMPRENDITORI E MANAGER CHE DESIDERANO CREARE ORGANIZZAZIONI ECCELLENTI” di Deborah Palma

Esce il libro “Lascia l’impronta che conta!”, un viaggio multimediale nel marketing e nell’imprenditoria