Bikescan 365 annuncia l’ingresso di Alessandro Ballan come nuovo socio

BikeScan365, il marketplace veneto per la compravendita di biciclette di gamma medio-alta, annuncia l'ingresso nel team di Alessandro Ballan, ex campione del mondo di ciclismo.

L'A.D. Stefano Marchi commenta così l'ingresso del nuovo socio: "Abbiamo fondato Bikescan365 perché volevamo che la nostra passione per la bicicletta diventasse anche il nostro lavoro. Avere incontrato un Ciclista con la C maiuscola, uno dei nostri idoli, un ex campione del mondo, e poterlo oggi annoverare tra i soci del progetto è una soddisfazione incredibile che ripaga del sacrificio di questi mesi."

Alessandro Ballan racconta come tutto ha avuto origine: "Ho visto sin da subito un grandissimo potenziale nel progetto. Si sa che gli appassionati di ciclismo cambiano bici di frequente, e ho visto in BikeScan365 la soluzione: un portale online specializzato in cui comprare e vendere bici di un certo livello e senza commissioni. Sono convinto che nel giro di poco tempo diventerà il punto di riferimento per tutti coloro che sono nel mondo del ciclismo. Così ho deciso di salire a bordo e diventare parte di BikeScan365".


Bikescan365
Bikescan365 è stata fondata da cinque professionisti del commerciale, del digitale e della finanza, uniti dalla passione per il ciclismo e dall'obiettivo di creare una piattaforma utile ed innovativa per gli appassionati di biciclette. La startup mira a diventare il più importante punto di incontro in Italia per privati e rivenditori interessati alla compravendita di biciclette nuove, usate e km0. Grazie alla partnership commerciale con BONIN,azienda leader da oltre quarant’anni nella distribuzione di cicli e accessori, BikeScan365 è pronta ad affrontare il prossimo passo della sua crescita con l'ingresso di Ballan come socio, facendo un ulteriore passo avanti verso l’obiettivo.

You May Also Like

Ecco la PMI italiana che sta rendendo smart il mondo delle vernici

Sblam: la prima piattaforma per il benessere mentale è ora disponibile

ALBATROS, ENTRA IN SOCIETÀ CON SUPERLATIVA SRL

“A nessuno interessa il metaverso (a meno che non sia un gioco)” secondo un nuovo studio di BlueLabel