A Malpensa si vola con l’arte digitale nella storia di Milano

MILANO MALPENSA - Ogni viaggio è un’esperienza unica ed emozionante e a renderla ancora più memorabile sono anche i luoghi di passaggio, sempre più attenti ai viaggiatori. All’interno dell'aeroporto di Malpensa dal 18 dicembre per tre mesi, fino al 31 marzo 2020, si può vivere un momento magico, di pura arte digitale.

Il progetto Stream Machine Milano, realizzato dallo studio di Milano Streamcolors all’interno della rassegna NICE TO MEET YOU carata da MEET Centro di Cultura Digitale e promossa da SEA Aeroporti, permette a chi attraversa la Soglia Magica, ovvero la Porta di Milano a Malpensa (Terminal 1), di potersi fermare un attimo ad ammirare la Milano che cambia. Su un grande schermo (oltre 12 metri) prende vita un’installazione interattiva con immagini di grande impatto emotivo dal 1744 ai giorni nostri dei luoghi e temi simbolo di Milano: il Duomo, la Galleria Vittorio Emanuele, la Scala, i Navigli, il Castello, i trasporti e lo skyline. 

È il racconto della storia della città che, prima attraverso quadri, poi foto in bianco e nero e poi a colori, si evolve in opere di arte digitale contemporanea. Attraverso un controller con joystick e pulsanti tipici dei cabinati dei videogiochi degli anni ‘80, è proprio il visitatore a poter trasformare le 21 immagini iniziali in arte astratta grazie al ai Giganti, sculture digitali tridimensionali che caratterizzano da 20 anni i lavori degli Streamcolors.  L’installazione rientra a pieno nella poetica dello studio che passa attraverso lo sviluppo dei propri strumenti digitali (software) per coinvolgere direttamente lo spettatore e fa parte del filone dei progetti realizzati negli ultimi anni, anche al di fuori dei confini nazionali, con Stream Machine, il sistema d’arte generativa ideato da Streamcolors. 

GUARDA IL VIDEO

GALLERY FOTOGRAFICA FOTO

Stream Machine Milano - racconta Giacomo Giannella direttore artistico di Streamcolors - permette agli spettatori di co-creare visioni surreali astratte e infinite andando alla ricerca dell’incanto. È la possibilità di prendere in prestito l’arte dei quadri e delle fotografie per proiettare Milano in un futuro immaginifico con l’occhio digitale della macchina e il gusto estetico di ogni persona. Un invito a un viaggio con occhi nuovi dentro Milano grazie all’arte digitale”.

STREAMCOLORS  - Streamcolors è lo studio di arte digitale fondato a Milano da Giacomo Giannella e Giuliana Geronimo sulla base della loro decennale esperienza maturata, il primo, nella direzione artistica per videogiochi e la seconda nella comunicazione del patrimonio culturale con le nuove tecnologie.  Dopo gli studi classici, quando nel 1999 si iscrivono all’università, Giacomo e Giuliana, una coppia nella vita e nel lavoro, iniziano a sperimentare un uso differente, creativo, dei tradizionali software di grafica e modellazione 3d come strumenti per creare un nuovo linguaggio visivo unendo, alla sperimentazione tecnologica, lo studio di Lacan e Jung, l’estetica di Goethe e la teoria dell’inconscio di Freud. Nascono così i Giganti, sculture digitali tridimensionali che caratterizzano la loro firma artistica, e l’esigenza di programmare i propri strumenti software (tool digitali) per garantire, all’interno di regole e dinamiche da loro studiate, un processo solo parzialmente controllato in cui l’inaspettato e la sorpresa giocano un ruolo importante.  Hanno realizzato diverse videoinstallazioni e negli ultimi anni si sono specializzati nello sviluppo software real time su Unreal Engine, il motore grafico di Epic Games (un colosso mondiale diventato famoso ultimamente anche ai non addetti ai lavori per aver realizzato Fortnite, un videogioco che sta spopolando fra i ragazzi di tutto il mondo) venendo riconosciuti, a livello internazionale, come pionieri nell'aver portato l'uso dell'Unreal fuori dal campo gaming per creare installazioni artistiche interattive con il loro software Stream Machine. Stream Machine è un sistema d’arte generativa basato sui Giganti per dare alle persone la possibilità, attraverso un touch screen o dei controller joystick, di co-creare arte astratta rielaborando foto e video.

Immagini, video e ulteriori informazioni sono disponibili sul sito: http://streamcolors.com/portfolio/

STREAMCOLORS: I PRIMI ARTISTI DELLA RASSEGNA “NICE TO MEET YOU” CURATA DA MEET E PROMOSSA DA SEA - Promossa da  SEA Milan Airports  e curata da MEET, la rassegna Nice to MEET you, nata per accogliere i passeggeri in transito da Malpensa con il meglio della creatività digitale italiana, invita a “incontrare” una nuova Milano su un ledwall di oltre 12 metri all’interno della “Porta di Milano” del Terminal 1. Nel presentare a un pubblico internazionale il meglio dell’arte digitale italiana, Nice to MEET you proietta Milano nel circuito delle metropoli creative globali: una città dinamica e in divenire, che parla con i linguaggi contemporanei e sperimenta nuovi immaginari urbani. Con cadenza trimestrale, si alterneranno le opere di vari artisti selezionati, fino alla fine del 2021.

CONTATTI
Giuliana Geronimo Tel. +39 0245381024 M. +39 3391268833   STREAMCOLORS via Vincenzo Vela, 8 20133 Milano http://streamcolors.com/en/portfolio/

You May Also Like

Una love story ai tempi dei call center. Esce “Genepy”, terza opera della scrittrice veronese Camilla Cortese

Tornare a vivere dopo l’ictus. Una storia di tenacia e rinascita nel nuovo libro scritto a quattro mani del magistrato Anna Canepa e del medico Pierpaolo Vargiu

Tutte le statistiche aggiornate sull’uso dei social in Italia nel 2020

FERMENTO MILANO UN MODO NUOVO PER PARLARE DI VINO