Casa ed eleganza: la nuova rivista dedicata a cultura, dimore di lusso, design, eccellenza si espande

Casa ed eleganza nasce nel 2017 in un ristorante di Milano: Gianluca Piroli, direttore creativo di Acmesign, immagina un contenitore privo di pubblicità, di sensazionalismi e di notizie allarmanti. Pensa a qualcosa che sia godibile, interessante e magari anche conservabile e lo disegna su una tovaglietta. Ne parla quindi con Fabrizio Zampetti che decide di finanziare il progetto, dando al suo ideatore carta bianca quanto a grafica e contenuti. 
Il primo numero, rigorosamente cartaceo, esce in pieno lockdown. Una scelta molto coraggiosa ma efficace: la nuova rivista che dà spazio alle storie di uomini e donne che cercano o creano il bello, agli oggetti che incarnano l’eleganza, alle mete circondate da panorami unici, che, in pochissime parole, declina il bello in tutte le sue forme, incontra il favore del pubblico che ne è destinatario oltre che di alcuni addetti ai lavori: fra questi Maggioli Editore che ne diventa produttore e distributore, consentendole di uscire come progetto editoriale a tutti gli effetti.
Una peculiarità di Casa ed Eleganza consiste nel fatto che, almeno per il momento, la rivista non è in distribuzione nelle edicole ma è consegnata solamente a Milano a un esclusivo e selezionatissimo pubblico di 3500 persone appartenenti al mondo dell’imprenditoria, dell’arte e dello sport. Non esistono canali social Casa ed eleganza: gli unici riferimenti sono la rivista stessa e il sito internet casaedeleganza.it

Oltre ai collaboratori già attivi nel team di Casa ed eleganza, Acmesign è costantemente aperta ad autori interessati a storie di cultura, dimore di lusso, design, eccellenza.

You May Also Like

Istituto Salute: nasce il nuovo portale dedicato a corsi personalizzati per il benessere psico-fisico

E’ boom di prevendite su Justmary per la polvere bianca legale Sniffy

Bronte, Sicilia: Pietre scartate diventano opere d’arte con “Le Pietre di San Giorgio” di Nicola Dell’Erba

Il designer emergente Edorado Falde presenta la sua prima collezione ss24 tra la folla di Piazza Duomo a Milano