La “Maratona del Benessere” sbarca a… Bologna! Il Learning Science Hub presenta Evoluzioni di Hackathon presso l’Ateneo emiliano

A poco meno di un anno dall’evento “Wellbeethon: la Maratona del Benessere”, l’esperienza dell’hackathon, organizzato dal DISTUM di Foggia sotto il coordinamento del Learning Science Hub, confluisce in un volume edito per FrancoAngeli.

Il libro sul Wellbeethon raccoglie “risultati, suggestioni e processi” di una strategia educativa che “rappresenta un piano d’azione per coniugare bisogni formativi ed esigenze sociali”. Evoluzioni di hackathon sarà presentato nel corso di diverse tappe, a partire da Foggia: il 14 marzo alle ore 14.30, presso l’Aula Magna “G. Cipriani”, si terrà un incontro di presentazione del libro, moderato dai due curatori del volume, Sebastiano Valerio e Giusi Toto. L’evento si configurerà come momento formativo dedicato agli insegnanti in formazione (TFA Sostegno) e agli studenti di Scienze Pedagogiche.  

La seconda “fermata” è prevista a Bologna: l’Alma Mater del capoluogo emiliano ospiterà una delegazione del Learning Science Hub (LSh), che racconterà l’esperienza foggiana del Wellbeethon partendo proprio dalle pagine del relativo volume. L’occasione nasce dal recente dialogo scientifico intrapreso fra la professoressa Giusi Antonia Toto, responsabile del LSh e ordinaria di Didattica e Pedagogia Speciale, e la professoressa Annalisa Guarini, ordinaria di Psicologia dello Sviluppo e dell’Educazione presso il Dipartimento di Psicologia “Renzo Canestrari”.  

Didattica innovativa, inclusione e benessere saranno i main topics dell’evento, incardinato all’interno di una lezione specialistica per insegnanti in formazione della scuola primaria. “Per noi è un’importante occasione di disseminazione e promozione delle attività di ricerca che portiamo avanti ormai da quattro anni” dichiara la professoressa Toto, “abbiamo sperimentato la formula dell’hackathon nel 2019 per la prima volta, in modalità quasi esplorativa; con la “Maratona del Benessere” dello scorso anno abbiamo cercato di creare un momento di definizione di tale formula, conferendole un’impostazione, uno schema di riproducibilità, che potrà essere riproposto in diversi ambienti formativi, dalle scuole alle Università, per raccogliere dati, sviluppare soft skills e promuovere orientamento e spirito imprenditoriale nei più giovani”.    "Evoluzioni di hackathon non è solo un "manuale d'uso" di ambito pedagogico" spiega il professor Valerio, Direttore del DISTUM e docente di letteratura italiana "ma è anche un manifesto sulla ripresa della vita universitaria post-Covid. Si parla di innovazione didattica, uso delle tecnologie nella formazione, ma si parla anche di benessere, relazioni, cooperazione tra pari… è un po' il racconto di come ci stiamo rialzando, dopo il trauma della pandemia".  

Intanto, la prossima edizione di hackathon è alle porte: il Survhackathon si terrà nei giorni 30 e 31 Marzo 2023, al Dipartimento di Studi Umanistici.   Segui la pagina Instagram per non perderti gli aggiornamenti!

You May Also Like

The Classics Forum: il summit globale dell’auto d’epoca nel cuore della Motor Valley che si apre al pubblico

Bronte, Sicilia: Pietre scartate diventano opere d’arte con “Le Pietre di San Giorgio” di Nicola Dell’Erba

Lucca Bimbi – la festa dei bambini e delle famiglie

Coco Lzy Fa la Storia con 80K in 24 Ore e Sfida le Convenzioni dell’Industria Musicale