E’ uscito il nuovo libro di Laura Daveggia, ora disponibile in libreria

Venti racconti, venti storie di persone che, come dice nella prefazione Giuseppe Dal Ben, direttore generale ULSS 3 Serenissima (Ve), "narrano storie di malattia e di resurrezione". Un libro dal linguaggio quotidiano e concreto, persino ironico in certi passaggi, che attraverso le venti storie comunica un messaggio semplice e fondamentale: ogni crisi può essere occasione di crescita e di evoluzione, perché la capacità di rinascita dell’essere umano è sempre più grande di qualsiasi tragedia possa capitare nella vita. Una parte del ricavato dalla vendita del libro andrà a favore di un progetto di laboratori creativi per persone con disabilità psichica.

Laura Daveggia nasce nel 1962 a Venezia. Maturità classica, laurea in fisioterapia. Da più di trent’anni lavora come fisioterapista; ha pubblicato diversi articoli legati alla sua professione, sia come autrice singola che come co-autrice, ed un libro sulla psicologia della riabilitazione insieme allo psicologo L. Sandrin.  Amante della lettura e della musica classica, da sempre scrive racconti per hobby, traendo ispirazione dalla sua professione e dalla vita che la circonda. Vive e lavora a Venezia.




Contatti:
laura.daveggia@gmail.com3490894691

You May Also Like

Solidarietà alimentare dalla Massoneria

In questo locale non è gradita la presenza di politici

Corleone: Apertura della Causa di Beatificazione di Suor Maria Cira Destro

VANDALIZZATO “IL FIDO CUSTODE” , IL CIMITERO DEGLI ANIMALI DI MILANO