E’ NATA UNA NUOVA PROFESSIONE: L’ASCOLTATORE

Non esisteva ma ora c’è! Una piccola ma agguerrita squadra di “ascoltatori” in carne ed ossa che offrono a pagamento una porzione del loro tempo, via web, per ascoltare chiunque abbia la necessità o il piacere di avere a disposizione qualcuno che lo ascolti. Non è un telefono amico e neanche un coaching.

E’ un servizio completamente nuovo che consente di poter parlare a qualcuno che è disponibile ad ascoltarci sospendendo qualsiasi forma di giudizio, nella più totale privacy, garantita per iscritto. Nella società attuale, in cui siamo tutti di corsa e sempre meno propensi, purtroppo, a dedicare tempo all’ascolto di un amico, l’ascoltatore di professione colma un vuoto che il Covid ha ora ulteriormente ampliato.

Lo spiega molto bene il prof. Byung-Chul Han, docente di Filosofia alla Universität der Künste di Berlino ed ispiratore del nuovo sito “Camera d’ascolto”, nel suo libro “L’espulsione dell’altro”: “non c’è quasi più nessuno che sappia ascoltare l’altro… Ascoltare è un’offerta, un dare, un dono…L’ascolto invita l’altro a parlare, apre a lui lo spazio per la sua alterità”.

Chi utilizza questo servizio? Stefania e Samanta, le ideatrici milanesi di Camera d’ascolto, ce lo raccontano con entusiasmo: “al 70% sono donne che desiderano raccontare le loro esperienze, i sogni o i progetti. Ma non mancano anche gli uomini, che sono più interessati a parlare degli aspetti professionali o dei rapporti con gli amici, mentre alcuni preferiscono parlare dei rapporti di coppia.  Quando una persona mi racconta ciò che gli è accaduto o che vorrebbe che accadesse, noto che tutte le volte dopo qualche minuto inizia a rasserenarsi e a vedere la situazione con più chiarezza e lucidità. E’ questa la forza di “Camera d’ascolto”: raccontare ad un’altra persona ciò che ci accade aiuta ad acquisire maggiore consapevolezza e lucidità. In qualche modo, la persona inizia a vedere la situazione con maggiore oggettività o almeno con più distacco. Questa è una premessa indispensabile per affrontare meglio la vita, prendendo le decisioni migliori”.

Poche le regole del gioco, riassunte nel sito: niente volgarità, no ai toni di voce alti e garanzia assoluta di riservatezza e assenza di giudizio. Prenotare uno spazio di ascolto è semplice attraverso il sito www.cameradascolto.it : è sufficiente scegliere la data e l’ora preferita ed il proprio ascoltatore.     


CONTATTI
Per eventuali interviste o approfondimenti l’ideatrice di “Camera d’ascolto”
Stefania Leoni è a disposizione al seguente numero di telefono: 339/7531336  
Email: info@cameradascolto.it

You May Also Like

Sigarette elettroniche: tartassati nonostante il Covid-19

La Space Economy protagonista di InsiderTalks

Valentina Pitzalis denuncia i suoi hater in tutta Italia: appello alle procure contro l’odio online

A Verona arriva JustMary.fun, la startup della marijuana light (e sponsor dell’Hellas Verona)